Chi siamo

A sostegno delle persone più fragili

Casa al Plurale è un’associazione senza scopo di lucro, costituita nel 2006, per rappresentare le organizzazioni che operano nel Lazio a sostegno delle persone con disabilità, dei minori in stato di abbandono e delle donne con bambino che vivono situazioni di grave fragilità sociale, con particolare attenzione al tema della residenzialità.
All’asso… leggi ancora »

I nostri scopi

Promuoviamo la cultura dell'abitare

Immagine di Dan Zen

leggi I nostri scopi »

Una voce, molte voci

Aperti al confronto delle esperienze

L’impegno è dare servizi sempre più orientati alla qualità, aprendosi alla valutazione e al confronto delle esperienze: per fare questo, una esperienza e una voce non bastano. Serve un coro di più voci. Casa al plurale nasce per questo. Per crescere, per essere solidali, per aiutare chi ha bisogno, per dare risposte concrete al territorio.
Nella vi… leggi ancora »

 
In evidenza

I NOVE PUNTI CHE CI UNISCONO

Noi crediamo:
Nella centralità della persona piuttosto della centralità del budget; noi crediamo che siano i diritti ad avere la priorità rispetto ai bisogni e che sia l’esigibilità dei diritti a determinare l’organizzazione dei servizi, attraverso risposte co-progettate, co-prodotte e seguite da un’attenta e continua “manutenzione”, alimentate d… leggi ancora »

 

Laura Baldassarre, Casa al Plurale: “E’ il momento di costruire una vera capitale dell’accoglienza”

A Laura Baldassarre vanno i nostri auguri di buon lavoro e l’auspicio di poter presto incontrarci, magari proprio in casa famiglia, per ragionare insieme del benessere e del futuro delle persone con disabilità, minori e donne in difficoltà”, ha dichiarato, in merito alla nomina di Laura Baldassarre ad Assessore alle Politiche Sociali del Comune di… leggi ancora »

 

Le domande di Casa al Plurale ai candidati Raggi e Giachetti

A poche ore dal ballottaggio a Sindaco di Roma, il Coordinamento delle case famiglia per persone con disabilità, minori in difficoltà e donne con bambino in situazioni di grave fragilità sociale, Casa al Plurale, prova a spostare la discussione da Olimpiadi sì o Olimpiadi no e lancia cinque domande last minute ai candidati Virginia Raggi e Roberto leggi ancora »

 

Né santi, né eroi ma nemmeno ladri: case famiglia, tanti luoghi comuni.

Gentile Prefetto Tronca, Sub Commissario Vaccaro,
sono il Presidente di Casa al plurale, coordinamento di 80 comunità dove lavorano oltre 400 operatori per dare accoglienza a 400 persone con disabilità e circa 1000 minori in difficoltà, e le scrivo a nome delle tante case famiglia di Roma per chiederle una parola di conforto e di condivisione. E, s… leggi ancora »

 

Legge ‘Dopo di noi’: “Rimettiamo al centro le persone e i loro bisogni”

PER LA REGIONE LAZIO IN ARRIVO 9 MILIONI DI EURO: ORA INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA E ADEGUAMENTO RETTE
Quali forme prende, nella realtà quotidiana, l’integrazione per le persone con disabilità e la legge “sul dopo di noi”, appena approvata dalla Camera, dà una risposta anche alle problematiche del “durante” ?
Nel testo si prevede l’istituzione di un… leggi ancora »

 

Le 10 cose che non si dicono mai sulle case famiglia

Il Coordinamento di case famiglia per persone con disabilità, minori e donne in difficoltà a Roma e nel Lazio, “Casa al Plurale”, vuole far conoscere all’opinione pubblica i volti, le esperienze e i numeri che riguardano il lavoro di tutela dell’infanzia e rispondere alle insinuazioni circolate anche recentemente in un articolo del sito “L’Inkiesta leggi ancora »

 

Per il proprio futuro le case famiglia sperano…nel Buon Samaritano – Lettera per Tronca e Zingaretti

Roma capitale solo se in grado di prendersi cura dei più fragili, proprio come la Lupa Capitolina si prese cura di Romolo e Remo, che non erano figli suoi. 
Papa Francesco ha aperto il Giubileo ricordando la figura del Samaritano, una storia bellissima, perché descrive quello che tutti i cittadini, ovvero le persone che vivono in una comunità, dov… leggi ancora »

 

Giornata delle persone con disabilità, le Case famiglia: “Lo sia ogni giorno”

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE PERSONE CON DISABILITA’, L’APPELLO DI CASA AL PLURALE A GABRIELLI, TRONCA E A ZINGARETTI: 
“FATE SI’ CHE LO SIA OGNI GIORNO, PRENDETEVI LE VOSTRE RESPONSABILITA’ “
E se facessimo tutti come Alice nel Paese delle meraviglie, che festeggia ogni giorno il “buon non compleanno”, senza attendere il 3 dicembre per sostenere … leggi ancora »

 
 

© 2016 Casa al Plurale